Menu
RSS
4 NAZIONI ( ITALIA, U.S.A., SVIZZERA e FRANCIA ) per il progetto HUMAN BLOOD DETENCTION DOG.

4 NAZIONI ( ITALIA, U.S.A., SVIZZERA e FRANCIA ) per il prog…

Quattro nazioni ( Italia, U.S.A. Svizzera e Francia ) per il...

PARMA: GUARDIE ANPANA VERIFICANO AUTO ABBANDONATA

PARMA: GUARDIE ANPANA VERIFICANO AUTO ABBANDONATA

Guardia di ANPANA nel parmense effettua rilievi tecnici su u...

ANPANA IN DIFESA DEGLI AGNELLI

ANPANA IN DIFESA DEGLI AGNELLI

La vita di un agnello non è meno preziosa di quella di un es...

EFFETTO VENEZIA 2018 A LIVORNO: ANPANA C'è!

EFFETTO VENEZIA 2018 A LIVORNO: ANPANA C'è!

  Dall'1 al 5 agosto si è svolta l'annuale festa ci...

L'AGNELLINO CHE TROVO' LA SALVEZZA LA NOTTE DI NATALE GRAZIE A UNA VOLONTARIA DI ANPANA NOVARA

L'AGNELLINO CHE TROVO' LA SALVEZZA LA NOTTE DI NATALE GRAZIE…

A DARNE LA LIETA NOTIZIA IL VICE PRESIDENTE NAZIONALE EMANUE...

[ANPANA LUCCA ONLUS] OPERATIVA SULL'EMERGENZA ALLUVIONALE DI LIVORNO

[ANPANA LUCCA ONLUS] OPERATIVA SULL'EMERGENZA ALLUVIONALE DI…

Su attivazione della Regione Toscana è partito stama...

[ATTUALITA'] In legge di bilancio stop a cotton fioc non biodegradabili e microplastiche nei cosmetici

[ATTUALITA'] In legge di bilancio stop a cotton fioc non bio…

ROMA - Per approvare la legge, ferma da oltre un anno in Sen...

ETERNIT E GOMME DA TRATTORE ABBANDONATI TRA I RIFIUTI URBANI

ETERNIT E GOMME DA TRATTORE ABBANDONATI TRA I RIFIUTI URBANI

Gli operatori dell’Associazione ANPANA ONLUS sul territo...

9 UNITA' PER IL NUCLEO CINOFILO - TORINO CRESCE

9 UNITA' PER IL NUCLEO CINOFILO - TORINO CRESCE

    UNITA' CINOFILE ANPANA TORINO CRESCONO   Il Nucleo...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

INFORMATIVA SUI COOKIE

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo facciamo uso dei cookie. I cookie sono piccole porzioni di dati che ci permettono di confrontare i visitatori nuovi e quelli passati e di capire come gli utenti navigano attraverso il nostro sito. Utilizziamo i dati raccolti grazie ai cookie per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.

I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali  dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l'uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l'applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione.

Visita AboutCookies.org per ulteriori informazioni sui cookie e su come influenzano la tua esperienza di navigazione.

I tipi di cookie che utilizziamo

Cookie indispensabili

Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di spostarsi in tutto il sito ed utilizzare a pieno le sue caratteristiche, come ad esempio accedere alle varie aree protette del sito. Senza questi cookie alcuni servizi necessari, come la compilazione di un form per un concorso, non possono essere fruiti.

Performance cookie

Questi cookie raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano un sito web, ad esempio, quali sono le pagine più visitare, se si ricevono messaggi di errore da pagine web. Questi cookie non raccolgono informazioni che identificano un visitatore. Tutte le informazioni raccolte tramite cookie sono  aggregate e quindi anonime. Vengono utilizzati solo per migliorare il funzionamento di un sito web.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.

Cookie di funzionalità

I cookie consentono al sito di ricordare le scelte fatte dall’utente (come il nome, la lingua o la regione di provenienza) e forniscono funzionalità avanzate personalizzate. Questi cookie possono essere utilizzati anche per ricordare le modifiche apportate alla dimensione del testo, font ed altre parti di pagine web che è possibile personalizzare. Essi possono anche essere utilizzati per fornire servizi che hai chiesto come guardare un video o i commenti su un blog. Le informazioni raccolte da questi tipi di cookie possono essere rese anonime e non in grado di monitorare la vostra attività di navigazione su altri siti web.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.

Come gestire i cookie sul tuo PC

Se si desidera consentire i cookie dal nostro sito, si prega di seguire i passaggi riportati di seguito,

Google Chrome
1. Clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser e selezionare Opzioni
2. Fai clic sulla scheda 'Roba da smanettoni' , individua la sezione 'Privacy', e seleziona il pulsante "Impostazioni contenuto"
3. Ora seleziona 'Consenti dati locali da impostare'

Microsoft Internet Explorer 6.0, 7.0, 8.0, 9.0
1. Clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser e seleziona 'Opzioni Internet', quindi fai clic sulla scheda 'Privacy'
2. Per attivare i cookie nel tuo browser, assicurati che il livello di privacy è impostato su Medio o al di sotto,
3. Impostando il livello di privacy sopra il Medio disattiverai l’utilizzo dei cookies.

Mozilla Firefox
1. Clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Opzioni”
2. Quindi seleziona l'icona Privacy
3. Fai clic su Cookie, quindi seleziona 'permetto ai siti l’utilizzo dei cookie'

Safari
1. Fai clic sull'icona Cog nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l'opzione "Preferenze"
2. Fai clic su 'Protezione', seleziona l'opzione che dice 'Blocco di terze parti e di cookie per la pubblicità'
3. Fai clic su 'Salva'

Come gestire i cookie su Mac
Se si desidera consentire i cookie dal nostro sito, si prega di seguire i passaggi riportati di seguito:

Microsoft Internet Explorer 5.0 su OSX
1. Fai clic su 'Esplora' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l’opzione "Preferenze"
2. Scorri verso il basso fino a visualizzare "Cookie" nella sezione File Ricezione
3. Seleziona l'opzione 'Non chiedere'

Safari su OSX
1. Fai clic su 'Safari' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l'opzione "Preferenze"
2. Fai clic su 'Sicurezza' e poi 'Accetta i cookie'
3. Seleziona “Solo dal sito”

Mozilla e Netscape su OSX
1. Fai clic su 'Mozilla' o 'Netscape' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l'opzione "Preferenze"
2. Scorri verso il basso fino a visualizzare i cookie sotto 'Privacy e sicurezza'
3. Seleziona 'Abilita i cookie solo per il sito di origine'

Opera
1. Fai clic su 'Menu' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona "Impostazioni"
2. Quindi seleziona "Preferenze", seleziona la scheda 'Avanzate'
3. Quindi seleziona l’opzione 'Accetta i cookie "

 

Google Analytics

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google , Inc. ( "Google") . Google Analytics utilizza dei "cookies" , che sono file di testo depositati sul Vostro computer per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito . Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web   ( compreso il Vostro indirizzo IP anonimo ) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito per gli operatori dello stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google . Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser, ma si prega di notare che se si fa questo non si può essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web . Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ed i fini sopraindicati .

Si può impedire a Google il rilevamento di un cookie che viene generato a causa di e legato al Vostro utilizzo di questo sito web (compreso il Vostro indirizzo IP) e l'elaborazione di tali dati scaricando e installando questo plugin per il browser :http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=en

A+ A A-

Ambiente: l’effetto anti inquinamento delle piante. Featured

Ambiente: l’effetto anti inquinamento delle piante.

Le piante respirano e sono un antidoto naturale contro i cambiamenti climatici. Infatti, come una sorta di “aspirapolvere naturale”, esse, ripuliscono l’aria eliminando sia i gas serra sia l’anidride carbonica come anche le polveri sottili.

Si tratta di un rimedio naturale contro l’inquinamento, che, specie nei grandi centri urbani, da luogo a un decremento del bene salute, tutelato a livello di Carta Costituzionale. In primo piano vi è quindi la tutela delle condizioni essenziali di vita dei cittadini.

Indagini epidemiologiche attribuiscono all’inquinamento l’insorgere di gravi patologie.

Da uno studio del CNR di Bologna risulta come negli ambienti urbani un ettaro di verde possa abbattere fino a cinque tonnellate di anidride carbonica all’anno.

Inoltre tale presenza di piante può eliminare circa il 20-30% di polveri sottili e far scendere fino a tre gradi la temperatura.

Interessante è la prospettiva del Ministero dell’Ambiente circa il “bilanciamento arboreo” recepito con Legge nr. 10/2013.

Si tratta di un impegno che grava su ogni Sindaco avente ad oggetto il piantamento di un albero per ogni neonato che viene al mondo.

A Roma nel novembre 2017 ci sarà la piantatura di circa 40 mila alberi quanti sono i nuovi nati nel corso dell’anno.

 

Queste suggestioni, purtroppo, si scontrano con la scarsità di manutenzione e insufficiente inaffiamento delle piante; nel non considerare quali siano le specie vegetali più adatte ad essere piantate nei centri urbani con conseguente morìa delle stesse nel giro di poche stagioni.

La strada tracciata è lunga ma i risultati previsti sono incoraggianti ed è opportuno andare avanti e sensibilizzare la popolazione su questa strada seriamente percorribile.

Infine la presenza di piante, come arredo urbano, da luogo all’emergere di città “più belle”, più a misura di uomo con conseguente decremento provato, delle tensioni sociali e della criminalità.

 

Avv. Mario Cevolotto

Last modified onLunedì, 06 Novembre 2017 19:42
back to top